Il Grido di Vittorio Sgarbi : “Gigante Deve Vendicarci”

451

Vittorio Sgarbi:” Danilo Gigante deve vendicarci.”
Il critico spiega l’ingiusta mancanza dei Bronzi di Riace all’Expo e propone di puntare sulle opere di Nespolo e Rotella distribuite dal popolare mercante d’idee

In una video intervista appena resa pubblica su you tube, Vittorio Sgarbi all’Expo, nella Mostra I Tesori d’Italia allestita nello spazio Eataly, spiega con la solita chiarezza e durezza dei toni ma pure convinzione e simpatia, la sconfitta che ha subito sul piano personale e con lui il Paese e la cultura occidentale a non avere avuto i Bronzi di Riace all’Expo. E incarica Danilo Gigante, professionista dell’arte contemporanea a capo di numerose iniziative, organizzazioni e spazi culturali di distribuire con vigore e passione le intelligenti rappresentazioni litografiche dei grandi Maestri contemporanei Ugo Nespolo e Mimmo Rotella.

<iframe width=”100%” height=”400″ src=”https://www.youtube.com/embed/nDGcUWsvLVc” frameborder=”0″ allowfullscreen></iframe>

Non e’ la prima volta che Sgarbi muove tutto il suo disappunto sui Bronzi che sono rimasti a Reggio Calabria per una supposta quanto inesistente fragilita’, simbolo di scelte politiche e burocratiche irresponsabili. Ma in questo video offre una lettura sapiente e coraggiosa di come rispondere a questo affronto, a questa “sua sconfitta” ingaggiando con l’editore Giampaolo Prearo, il venditore, l’appassionato, il sostenitore di tanti progetti culturali che in questi anni si sta distinguendo in Italia e all’estero per presenza e distribuzione capillare, Danilo Gigante.

Quelli che il Presidente Pertini defini’ “i simboli della cultura e democrazia occidentale” diventano un Tesoro d’Italia nella rappresentazione con le litografie di Ugo Nespolo e Mimmo Rotella, distribuite da Danilo Gigante, spiega Vittorio Sgarbi perche’ la litografia costa poco e rende molto in termini visivi e questa stampa litografica cosi particolare rende ciascun esemplare numerato, unico e originale, un multiplo, cambiando nei colori. E cosi l’arte contemporanea diventa accessibile a tutti non perdendolo stesso effetto estetico e valorizzando in queste originalissime litografie l’elemento ludico di Ugo Nespolo e quello dissacratorio di Mimmo Rotella.

Il video che non manca di battute come nello stile di Vittorio Sgarbi si conclude con l’appello a Danilo Gigante a vendicare dell’affronto subito distribuendo queste opere che richiamano al Valore della cultura della Magna Grecia culla dello spirito dell’Expo, mortificata dall’assenza a Milano dei Bronzi. Meglio la provocazione litografica di Nespolo e Rotella che le copie dei Bronzi stessi. Parola di Vittorio Sgarbi.